Club R-series
Settembre 16, 2019, 09:01:53
Benvenuto! Accedi o registrati.


ISCRIVITI ANCHE TU AL CLUB R-series
scopri qui come fare

Tutorial Cambio Candele R1 04-06
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  

  Tutorial Cambio Candele R1 04-06
Autore Messaggio
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
_Gk_
« inserito:: Novembre 09, 2011, 17:53:39 »

Partite smontando prima le plastiche interne alla carena, il triangolo in plastica sotto al radiatore fissato con le viti a sgancio rapido e le plastiche a fianco al radiatore, che arrivano fino sotto ai fari e chiudono la parte interna della carena. Queste invece hanno dei rivetti smontabili in plastica, qui sotto ti faccio vedere dove sono



Questo qui sopra è quello che sta quasi all'altezza della freccia, poi ce n'è un'altro sotto che non sono riuscito a fotografare, ma si trova più in basso.

Poi devi togliere i rivetti in plastica che si trovano sotto ai fari, sono in totale 3: 2 sotto il faro e un terzo dietro e al centro, verso la piastra inferiore di sterzo. Qui sotto è molto sfocata, ma si vedono i due rivetti sotto ai fari





Ora smonta solo i fianchetti superiori, quelli dove sono le frecce. Gli inferiori che formano la vasca ( o puntale ) non serve smontarli e risparmi un pochino di tempo e di scocciature.
Svita tutte le viti a sgancio rapido dei fianchetti superiori



comprese quelle che sono internamente sulla griglia di plastica sotto il radiatore







Ora abbiamo smontato i fianchetti da tutto, occhio a staccare i connettori delle frecce dietro ai fianchetti: devi sollevare la linguetta dello sgancio, per liberare il connettore, poi puoi tirare il filo con cautela e dovrebbe venir via. Se fa ancora resistenza a staccarsi, controlla di nuovo
Quando togli i fianchetti, occhio che davanti dove si attaccano sotto i fari è un po' rognosetto riuscirli a togliere alla prima botta: devi trovare l'angolazione giusta senza forzare la plastica. Occhio che poi c'è una linguetta lunga di plastica su tutti e due i fianchetti laterali, che da sotto il faro si protende da un fianchetto all'altro e si incastra sotto la plastica del cupolino, per un pezzetto. Se senti forzare, dà uno sguardo per capire cosa c'è che non va. Sembra difficile, ma poi si riesce a capire. In pratica i fianchetti si devono smontare in avanti, facendoli ruotare in direzione dei fari, con calma.





Ora togli i restanti carterini neri di plastica della carena ( 2 per lato ),





per poter smontare anche i condotti airbox





ecco fatto





Adesso abbiamo tutto il motore sgombero, mancano solo le 3 viti del radiatore e abbiamo fatto la parte più rompiscatole.
Eccole:



Questa è quella superiore sinistra, ovviamente dall'altra parte c'è l'altra.

Invece questo qui sotto è il bullone inferiore, l'ultimo che tiene fermo il radiatore





Et voila, puoi tirare il radiatore in avanti e avere accesso alla testata



Infatti già si vedono bene le pipette elettroniche e lo spazio, almeno dal lato sinistro, è davvero tanto. Un po' più rompiscatole è il lato destro, e infatti bisogna smontare anche l'attacco di plastica della carena destra, quello con le 3 viti che vedi qui sotto ( quello di sinistra non c'è bisogno di smontarlo )



Tolto questo, riesci a tirare un pochettino più avanti il radiatore da quel lato, a sinistra come ripeto non serve toglierlo, ed ecco che anche qui le pipette dei cilindri 4 e 3 si cominciano a vedere bene





Ecco qua la pipetta elettronica del cilindro 4





Ecco, questo qua sotto è il connettore delle pipette elettroniche.



Per liberarlo, basta schiacciare con l'unghia la linguetta di plastica e tirare.
Per estrarre le pipette ci vuole un po' di pazienza e tirare con le dita un po' da un lato e un po' dall'altro. Può essere un po' difficile, ma alla fine riescono ad uscire. I cilindri più difficili sono ovviamente il 2 ed il 3, quelli interni. Ma con pazienza ci si riesce.



Questa qua sotto è la chiave che uso io per togliere le candele.



E' lunga 14 cm ed è la stessa misura della chiave originale Yamaha dei ferri in dotazione dell'R1, qui sotto a sinistra la chiave in dotazione, è quella un po' rovinata



Eccomi all'opera con la dinamometrica sul cilindro 4.



Non serve una chiave dinamometrica, basta anche un comune cricchetto da 1/4 o 1/2 pollice, di quelli che si trovano nei comuni Brico. Lo stesso la chiave che mi sono fatto, è composta da una prolunga corta da 1/4 di pollice, una chiave candela da 16mm con attacco da 1/4 e un adattatore da 1/4 a 1/2 pollice per adattarlo alla mia dinamometrica. Ma comunque basta che il tutto sia lungo 14 cm come la gola sulla testata della sede della candela.
La chiave a cricchetto sarebbe meglio fosse il più lunga possibile, sia perchè la leva più è lunga e più è favorevole e poi perchè siccome sulla testata c'è poco spazio, è meglio lavorare da fuori e la leva lunga serve a questo. Purtroppo le chiavi a cricchetto economiche non sono molto lunghe, mentre le dinamometriche anche economiche come la mia ( 40 euro ) sono molto lunghe, perchè arrivano fino a 24kg/m ( 240 N/m ). La mia è una 10N/m->240 N/m, che copre praticamente tutti i serraggi dell'R1, anche se i serraggi sotto i 20 N/m non li farei con questa chiave, ma con una più piccola apposita per i serraggi più leggeri, tipo una dinamometrica da biciclette, che io ho da 2 a 24N/m...

Bando alle ciance... ecco qui i cilindri 4 e 3 liberati dalle candele.



Come al solitoi cilindri 2 e 3 sono i più ostici e la chiave lunga con la candela attaccata potrebbe rimanere impigliata da qualche parte, ma muovendosi con calma si riesce a togliere il tutto. Una cosa importante. Prima di togliere le candele sarebbe buona cosa soffiare con aria compressa il foro sede della candela sulla testata, per evitare che cada sporcizia nei cilindri quando la candela viene smontata.

Ed ecco ora i cilindri 1 e 2, molto più accessibili







Ecco fatto!!! Il lavoro è fatto. Ora basta rifare tutto al contrario e rimontare la moto.

Ricordatevi sempre di invitare le viti prima a mano facendo anche parecchi giri ( per essere sicuro di aver preso la filettatura ) e solo dopo stringere con le chiavi. Questo è riferito alle candele, ma non vale solo per le candele, ma è la regola per tutte le viti.  Wink

Poi l'R1 ha 2 tipi di rivetti in plastica:

questo



che si smonta e si rimonta a pressione, facendo una piccola pressione sulla spinetta centrale sia in chiusura, che in apertura e in apertura la spinetta andrà spinta quasi a farla scomparire e poi, dopo esser stata tolta dalla carena, va ritirata fuori la spinetta per poter venire rimontata successivamente.


e questo



Che si smonta girando leggermente la testina a croce e poi mettendo sotto un'unghia per tirare su la testina a croce e tirar fuori il rivetto. Per rimontarlo, invece, si mette a pressione come l'altro tipo.


Un Ringraziamento a Tannino   Smiley
« Ultima modifica: Novembre 09, 2011, 17:57:16 da _Gk_ » Registrato
sandrogas
Fermone
*

Messaggi: 4

Feedback: 0

Scollegato Scollegato


« Risposta #1 inserito:: Febbraio 27, 2018, 18:15:38 »

Ciao....grazie per il tutorial, ma non vedo le foto.
Registrato
Edo
Pilota SBK
*
Amministratore
Tipo Socio: Fondatore
Numero Tessera: 01/07

Sesso: Maschio
Messaggi: 13204
Residenza:Varedo
Feedback: 0

Scollegato Scollegato


« Risposta #2 inserito:: Febbraio 28, 2018, 23:54:08 »

Boh, forse erano su un altro server Sad
Registrato


Se non lo superi, non puoi sapere qual'è il tuo limite!

Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 

Vai a: