R-series Club

Iscrizione R-series Club
Gadget

Bacheca annunci

Regolamento
Link utili
Advertisement
  
Patologie Traumatiche (Trauma Toracico)
Scritto da A_Tutto_Gasss   
martedý 28 febbraio 2006

 

TRAUMA TORACICO

La gabbia toracica protegge il cuore, i polmoni, i grossi vasi e la maggior parte degli organi interni. Quindi un traumatismo del torace può avere gravi conseguenze che possono manifestarsi immediatamente oppure comparire a distanza di ore.

Il torace può essere leso in vari modi:

Contusione: un colpo al torace può fratturare le coste, lo sterno e le cartilagini costali. In seguito ad un colpo grave si può avere un danno al sistema respiratorio e cardio-circolatorio;

Oggetti penetranti: proiettili, coltelli, pezzi di metallo, vetro e simili possono, penetrando nel torace, ledere gli organi contenuti;

Schiacciamento: è una forma grave di contusione nella quale il torace viene rapidamente compresso (ad esempio l’urto contro il volante di un guidatore in seguito ad un tamponamento). Il cuore può essere gravemente schiacciato, i polmoni si possono rompere e lo sterno e le coste possono fratturarsi.

 

Le lesioni toraciche possono essere:

Aperte: la pelle è rotta in conseguenza alla penetrazione di un oggetto (a volte può non essere conficcato);

Chiuse: la pelle non è rotta, ma ciò non significa che il danno sia più lieve. Le lesioni interne possono essere comunque mortali.

 

Sintomi e segni

  • Dolore in sede di lesione;
  • Respiro difficoltoso e doloroso;
  • Segni di shock;
  • Sudore, colorito pallido, sguardo perso nel vuoto;
  • Tosse con eventuale presenza di sangue;
  • La parete toracica non si espande e non si contrae normalmente (anche limitato ad un solo emitorace - a metà torace);

 

Trattamento e trasporto

  • Erogare ossigeno secondo le necessità del paziente (livello di saturazione di O2 nel sangue). Il rischio di shock è elevato;
  • Coprire l’infortunato affinché non disperda calore e tranquillizzarlo;

A. Nei traumi chiusi:

  • Evitare bruschi movimenti, aiutare il paziente a mettersi semiseduto o, se il dolore è accettabile per il paziente, appoggiato sul lato leso (in questa posizione riesce a respirare con maggior facilità perché le eventuali coste fratturate risultano immobilizzate e l’emitorace sano può espandersi liberamente);

B. Nei traumi aperti:

  • Lasciare gli oggetti conficcati in sito (fissare l’oggetto con una medicazione voluminosa. Non girare il paziente sul lato leso. Assicurarsi che, durante il trasporto, nulla possa toccare l’oggetto conficcato)

 

Purtroppo non abbiamo gli occhi a raggi X ma questo è un torace visto dopo un trauma.

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( giovedý 02 marzo 2006 )
 
R-series Club - c.f. 91099860156 - Ottimizzato per una risoluzione 1024x768